image-567
image-777

accedi all'area riservata

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

lacuradeltempo.chieti@gmail.com

la rivista del benessere

articolo del giorno

Conferenza Stampa di presentazione del progetto "Digital Care"

2022-01-21 17:57

La Cura del Tempo

News, Digital Care, LACURADELTEMPO, conferenza stampa, Digital Care, teleassistenza,

Conferenza Stampa di presentazione del progetto "Digital Care"

Sabato 22 gennaio 2022 alle ore 10:30, presso il Municipio di Chieti, si terrà la conferenza di presentazione del progetto “DIGITAL CARE".

Sabato 22 gennaio 2022 alle ore 10:30, presso il Municipio di Chieti, si terrà la conferenza di presentazione del progetto “DIGITAL CARE – Integrazione del supporto digitale e in presenza per la prevenzione e l’assistenza nelle patologie neurodegenerative della terza età” promosso dall’Associazione di Promozione Sociale LA CURA DEL TEMPO Onlus di Chieti, grazie al finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dalla Regione Abruzzo.

 

Il progetto DIGITAL CARE prevede l’integrazione dei servizi “tradizionali” in presenza con gli interventi di teleassistenza, che in un momento storico caratterizzato dall’emergenza pandemica, assumono un ruolo fondamentale nel sostegno e nella cura dei soggetti target.
Sostiene le persone colpite da demenza lieve o medio lieve ed i loro caregiver per favorire il ritardo del decadimento cognitivo e il rafforzamento delle funzioni cognitive ancora intatte, ma soprattutto per mettere in atto processi di socializzazione e di inclusione all’interno di reti di aiuto e supporto, anche grazie al coinvolgimento di una rete di giovani volontari appositamente formati.

logo-digital-care.jpeg

Le attività previste sono:
• Utilizzo di un’applicazione digitale che consentirà di programmare e monitorare costantemente percorsi assistenziali specifici con metodologie innovative e servizi di teleassistenza che garantiscano di vivere in sicurezza e autonomia a casa propria. Altra caratteristica del sistema di teleassistenza di progetto, è quello di favorire la comunicazione e lo scambio costante di informazioni fra assistiti, caregiver, operatori socio-sanitari e una equipe di professionisti sanitari, potenziando inoltre i servizi di back office e migliorando gli interventi organizzativi.
Sportello di accoglienza, ascolto, raccolta dati, rilevazione e valutazione dei bisogni socio assistenziali e socio sanitari attraverso colloqui conoscitivi con malati e caregiver;
Presa in carico del caso, pianificazione e definizione degli obiettivi, definizione del piano
assistenziale;
Supporto nell’espletamento di pratiche burocratiche per l’ottenimento di ausili, presidi, etc.;
• Colloqui a carattere informativo generale o riguardanti norme igienico - comportamentali per ridurre il rischio di contagio da SARS-CoV-2, informazioni in merito alla gestione di particolari situazioni di criticità, suggerimenti su specifiche necessità o consigli utili alla strutturazione della routine assistenziale domestica;
Colloqui psicologici su richiesta di pazienti e familiari, in teleassistenza o in presenza, per attenuare i disagi potenzialmente derivanti dall’isolamento sociale e dal mutato scenario dell’assistenza a causa dell’emergenza sanitaria da pandemia covid-19;
Sorveglianza personalizzata delle condizioni cliniche di base (es. performance cognitiva globale, autonomie funzionali, disturbi comportamentali);
• Cicli di stimolazione cognitiva supervisionati dalla neuropsicologa consulente di progetto.

• In cooperazione con gli ambiti sociosanitari dei Comuni che collaborano alla realizzazione del progetto, sarà possibile la presa in carico delle famiglie più bisognose, che potranno usufruire per tutta la durata del progetto di un “pacchetto” di consulenze in forma totalmente gratuita. I professionisti dell’equipe messi a disposizione delle famiglie prese in carico saranno: psicologi, neuropsicologi, neurologi, farmacisti, nutrizionisti, operatori socio-sanitari, esperti in sicurezza abitativa, fisioterapisti, osteopati e infermieri. Tali professionisti metteranno a disposizione del progetto le loro competenze per favorire la continuità assistenziale anche in eventuale periodo di isolamento, nella forma di teleassistenza personalizzata ove necessario e di consulenze e seminari online.
• Formazione di una “community” virtuale per combattere la sensazione di isolamento grazie alla condivisione di esperienze pratiche, ma anche emozioni e sentimenti, attraverso la creazione di un gruppo social dedicato ai malati di patologie neurodegenerative e ai loro caregiver.
Attività di mediazione tecnologica per supportare malati, caregiver, operatori, nell’utilizzo corretto delle tecnologie digitali previste in progetto.

 

Il progetto sarà rivolto prioritariamente alle persone over 65 sia donne che uomini affette da patologia accertata e decadimento cognitivo lieve e medio lieve e ai loro caregiver, nei Comuni dell’area metropolitana Chieti-Pescara.
Le attività rivolte agli anziani avranno inizio nel mese di febbraio 2022, con la somministrazione di valutazioni cognitive, la messa a punto di piani individualizzati e attività di stimolazione cognitiva a domicilio.

 

Alla realizzazione del progetto collaboreranno:
• COMUNE DI CHIETI
• COMUNE DI FRANCAVILLA AL MARE (CH)
• COMUNE DI CASALINCONTRADA (CH)
• CNA - Confederazione Nazionale Artigianato e Piccola-Media Impresa di Chieti
• Il SIGARO DI FREUD – APS
• ASS. PIERLUIGI NATALUCCI - INSIEME PER L’ARTE E LA SCIENZA

 

I canali web del progetto:
Sito: https://lacuradeltempo.com
Facebook: https://www.facebook.com/lacuradeltempochieti
Instagram: https://www.instagram.com/la_cura_del_tempo/

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder