image-567
image-777

accedi all'area riservata

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

lacuradeltempo.chieti@gmail.com

la rivista del benessere

Scopri tutte le novità e leggi le ultime news

Tutti gli articoli

blog-detail

Sordità – L’importanza dello screening precoce
Psicologia, #sordità #chieti #lacuradeltempo #chiaraascenzo #,

Sordità – L’importanza dello screening precoce

Dott.a Chiara Ascenzo

2023-03-30 10:51

Nell’articolo del lunedì si è parlato della perdita dell’udito, ovvero della progressiva riduzione della capacità di sentire i suoni. Spesso, la perdi

Sordità – Implicazioni psicologiche
Psicologia,

Sordità – Implicazioni psicologiche

Dott.a Chiara Ascenzo

2023-03-30 10:41

Articolo a cura della Dott.a Chiara AscenzoLaureata in Psicologia Clinica e della Salute.

La sindrome del tramonto - 5 strategie su come prevenirla e trattarla
Psicologia,

La sindrome del tramonto - 5 strategie su come prevenirla e trattarla

Dott. a Marta Fiore

2023-03-23 17:56

Articolo a cura della Dott.a Fiore Marta Laureata in Psicologia Clinica e della Salute

Demenza e la sindrome del tramonto- che cos’è e come si manifesta
Psicologia, #Psicolgia #Chieti #La Cura del Tempo #MartaFiore #invecchiamento #demenza #cura #tramonto ,

Demenza e la sindrome del tramonto- che cos’è e come si manifesta

Dott. a Marta Fiore

2023-03-23 17:05

Articolo a cura della Dott.a Marta FioreLaureata in Psicologia Clinica e della Salute

Superare pregiudizi e promuovere l’uguaglianza - E se la vera barriera da abbattere fosse quella sociale?
Psicologia,

Superare pregiudizi e promuovere l’uguaglianza - E se la vera barriera da abbattere fosse quella sociale?

Dott.a Martina Forestieri

2023-03-16 10:14

Articolo a cura della Dott.a Martina ForestieriLaureata in Neuroscienze cognitive

Barriere architettoniche - quando la società è il vero limite dell’inclusione
Psicologia,

Barriere architettoniche - quando la società è il vero limite dell’inclusione

Dott.a Martina Forestieri

2023-03-16 10:00

Articolo a cura della Dott.a Martina ForestieriLaureata in Neuroscienze cognitive

Tra mente e corpo – l’arteterapia nei disturbi del comportamento alimentare
Psicologia,

Tra mente e corpo – l’arteterapia nei disturbi del comportamento alimentare

Dott.ssa Sabrina Di Pumpo

2023-03-08 14:47

Articolo a cura della Dott.a Sabrina Di Pumpo, Laureata in Psicologia Clinica e della Salute

Anoressia - quali effetti sul piano cognitivo?
Psicologia,

Anoressia - quali effetti sul piano cognitivo?

Dott.ssa Sabrina Di Pumpo

2023-03-07 11:47

Articolo a cura della Dott.ssa Sabrina Di Pumpo, Laureata in Psicologia Clinica e Della Salute

Invecchiamento attivo - 5 consigli per promuoverlo
Psicologia,

Invecchiamento attivo - 5 consigli per promuoverlo

Dott.a Angela Grisolia

2023-03-02 12:00

Articolo a cura della Dott.a Angela Grisolia, Laureata in Neuroscienze Cognitive

L’invecchiamento attivo - l’altra faccia della medaglia
Psicologia,

L’invecchiamento attivo - l’altra faccia della medaglia

Dott.a Angela Grisolia

2023-03-02 09:31

Articolo a cura della Dott.a Angela GrisoliaLaureata in Neuroscienze Cognitive

La Disprassia in ambito scolastico - Suggerimenti e strategie di supporto a scuola
Psicologia,

La Disprassia in ambito scolastico - Suggerimenti e strategie di supporto a scuola

Dott.a Chiara Binni

2023-02-23 09:21

Articolo a cura di Binni ChiaraLaureata in Psicologia Clinica e Della Salute

La Disprassia evolutiva - Segnali e sintomi da non sottovalutare
Psicologia,

La Disprassia evolutiva - Segnali e sintomi da non sottovalutare

Dott.a Chiara Binni

2023-02-23 09:00

Articolo a cura della Dott.a Binni ChiaraLaureata in Psicologia Clinica e Della Salute

Sordità – Suggerimenti per comunicare
Psicologia,

Sordità – Suggerimenti per comunicare

Dott.a Chiara Ascenzo

2023-02-16 09:11

Articolo a cura della Dott.a Chiara AscenzoLaureata in Psicologia Clinica e della Salute.

Sordità – Sintomi e limitazioni sociali
Psicologia,

Sordità – Sintomi e limitazioni sociali

Dott.a Chiara Ascenzo

2023-02-16 08:58

Articolo a cura della Dott.a Chiara AscenzoLaureata in Psicologia Clinica e della Salute.

Come prevenire gli episodi di aggressività nelle demenze? - Suggerimenti pratici per i caregivers
Psicologia,

Come prevenire gli episodi di aggressività nelle demenze? - Suggerimenti pratici per i caregivers

Dott. a Marta Fiore

2023-02-09 09:11

Articolo a cura della Dott.a Marta FioreLaureata in Psicologia Clinica e della Salute

Aggressività e demenza - Quando la demenza diventa aggressiva?
Psicologia,

Aggressività e demenza - Quando la demenza diventa aggressiva?

Dott. a Marta Fiore

2023-02-09 08:52

Articolo a cura della Dott.a Marta FioreLaureata in Psicologia Clinica e della Salute.

Encefalopatie e disabilità motorie - 3 suggerimenti per cercare di prevenirle

Encefalopatie e disabilità motorie - 3 suggerimenti per cercare di prevenirle

Dott.a Martina Forestieri

2023-02-02 09:20

Articolo a cura della Dott.a Martina ForestieriLaureata in Neuroscienze Cognitive

Disabilità motoria negli adolescenti - cause e definizioni
Psicologia,

Disabilità motoria negli adolescenti - cause e definizioni

Dott.a Martina Forestieri

2023-02-02 09:04

Articolo a cura della dott.a Martina ForestieriLaureata in Neuroscienze cognitive

Ictus – spunti di riabilitazione
Psicologia,

Ictus – spunti di riabilitazione

Dott.ssa Sabrina Di Pumpo

2023-01-25 11:16

Articolo a cura della Dott.a Sabrina Di PumpoLaureata in Psicologia Clinica e della Salute

Ictus – tra manifestazioni e vissuti
Psicologia,

Ictus – tra manifestazioni e vissuti

Dott.ssa Sabrina Di Pumpo

2023-01-25 10:55

Articolo a cura della Dott.a Sabrina Di PumpoLaureata in Psicologia Clinica e della Salute

articolo del giorno

Disgrafia - luoghi comuni, risposte ed esercizi consigliati

2023-01-16 09:44

Montefusco Adriana

Psicologia,

Disgrafia - luoghi comuni, risposte ed esercizi consigliati

Articolo a cura di Adriana MontefuscoLaureanda in Terapia Occupazionale

journal-g019836f0f_1920.jpeg

La disgrafia è un disturbo specifico della scrittura e si manifesta con difficoltà nella produzione del segno grafico e, più in generale, nella scrittura: le persone disgrafiche finiscono per scrivere meno e peggio degli altri, non solo a livello estetico ma anche contenutistico. 

 

Prima di passare a vedere gli esercizi che si possono fare per aiutare una persona disgrafica a scrivere meglio, chiariamo due aspetti che vanno assolutamente considerati.

 

 

1.       Si può guarire dalla disgrafia? 

 

Risposta breve: no. Non esiste una cura. Esiste però un trattamento per la disgrafia, anzi ne esistono diversi, e dunque si può fare molto per aiutare la persona con disgrafia a “compensare” il suo problema con la scrittura e, sostanzialmente, a conviverci in maniera efficace

 

2.       La disgrafia riguarda solo la capacità di scrivere bene? 

 

Anche in questo caso, no. La disgrafia è collegata anche agli aspetti motori della scrittura, per cui le persone che ne sono affetti possono essere in difficoltà nell’esecuzione dei movimenti fini necessari a produrre il segno scritto e a svolgere alcuni altri compiti quotidiani

 

Quindi si può allenare la capacità di scrivere bene tramite esercizi? 

Sì, per fortuna si può! Anzi, è consigliabile iniziare a farlo non appena si è in possesso di una diagnosi di disgrafia - o prima, se gli specialisti ci hanno avvertito della necessità di farlo. 

 

Ecco alcuni esercizi che vi aiuteranno a superare i problemi di disgrafia:

·         Esercizi per tono muscolare e coordinazione: i disgrafici spesso assumono posture errate quando scrivono e, scrivendo meno degli altri, sono anche meno allenati a farlo. Sono inoltre carenti dal punto di vista della coordinazione occhio-mano

·         Esercizi per rinforzare la scrittura, alcuni esempi possono essere: l’ascolto di audiolibri e svolgimento di semplici dettati, completamento di parole tramite sillabe mancanti (iniziali o finali), scrittura controllata sotto la guida di un tutor esperto

·         Esercizi antistress: qualsiasi antistress che coinvolga le mani è utile per un disgrafico. Soprattutto se fatto prima di mettersi a scrivere: stringere tra le mani una pallina antistress, strofinare le mani una contro l’altra, fare “i pugni” stringendo forte e aprendo e chiudendo le mani ritmicamente sono tutte valide idee.

 

 

Dunque, contrariamente a ciò che molti credono, la disgrafia non è espressione di una ridotta capacità intellettiva e nemmeno di pigrizia.
Gli individui con disgrafia, infatti, sono soggetti con un'intelligenza nella media, che possono riscuotere, in ambito scolastico e lavorativo, lo stesso successo di una persona non affetta da alcun disturbo specifico dell'apprendimento.

 

Bibliografia: 

https://www.centroleonardo-psicologia.net/blog-centroleonardo/consigli-per-la-disgrafia.html

https://insights.gostudent.org/it/come-aiutare-un-bambino-disgrafico

https://www.my-personaltrainer.it/salute-benessere/disgrafia.html

 

 Articolo a cura di Adriana Montefusco

Laureanda in Terapia Occupazionale

Adrianamont02@icloud.com

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder