image-567
image-777

accedi all'area riservata

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

lacuradeltempo.chieti@gmail.com

la rivista del benessere

articolo del giorno

L’aiuto a casa tua: 7 benefici dell’assistenza domiciliare

2020-08-26 20:16

Dott.ssa Falce Rosita

Psicologia,

L’aiuto a casa tua: 7 benefici dell’assistenza domiciliare

Articolo a cura della Dott.ssa Rosita Falce, laureata in Psicologia Clinica e della Salute.

Una delle problematiche che spesso si fa strada all'interno dei contesti famigliari in cui è presente un anziano, una persona con disabilità o non autosufficiente è quella relativa alla gestione delle condizioni psico-fisiche e sociali del soggetto in questione, sia in termini di cura della persona sia in termini di cura dello spazio in cui quella persona è solita muoversi.

55e7d7404f56a414f1dc84609629357b1636dce5544c704c7c277fd19f4ecc59640-1598458395.jpg

Spesso i caregiver sono alle prese con problematiche dovute alla difficoltà di conciliazione del tempo, ad esempio del proprio lavoro o della propria famiglia con l'accudimento di un genitore anziano con problematiche che non gli consentono di essere completamente indipendente.

 

A questo proposito i Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) prevedono il servizio di Assistenza domiciliare. Alla base di questo servizio vi è l'idea che il luogo in cui vive l'assistito è il luogo di cura dello stesso, ciò consente di ovviare la necessità di istituzionalizzare la persona all'interno di una struttura come ad esempio l’RSA.

Quali sono i vantaggi dell'assistenza domiciliare?

 

· Dà risposta ai bisogni di salute delle persone fragili in generale, quindi degli individui non autosufficienti, anziani, persone con disabilità e minori che richiedono cure a domicilio in modo temporaneo o protratto nel tempo;

 

· Permette alla persona assistita di poter mantenere le proprie abitudini e continuare a ricevere gli affetti all'interno dei propri spazi vitali, senza dover rinunciare alla quotidianità dei suoi giorni;

 

· Consente alla persona di avere a disposizione figure professionali in ambito medico (Oss, infermieri, medici) che provvedono al mantenimento del suo benessere fisico ed evitando l'aggravarsi o il cronicizzarsi della malattia;

 

· Consente all'assistito di ricevere supporto psicologico al fine di alleviare disagi o sofferenze consequenziali alla malattia o semplicemente alla solitudine che può derivare dalla sua condizione;

 

· Favorisce interventi di prevenzione della disabilità e di miglioramenti della qualità della vita;

 

· Garantisce fornitura e trasporto di ausili e supporti alla mobilità residua, di farmaci e materiale sanitario;

 

· Consente assistenza alla persona in termini di cura degli spazi in cui l'assistito si muove quotidianamente.

 

Alla luce di questi numerosi vantaggi, è semplice dedurre come il servizio di assistenza domiciliare (promosso da numerosi enti tra cui l'associazione "La Cura del Tempo") sia una soluzione ottimale per i vantaggi che comporta, sia per il paziente sia per la famiglia che se ne fa carico.

Quindi per ovviare alla necessità di istituzionalizzare la persona, la possibilità di avere a casa propria una rete di servizi che accolgono le esigenze dei richiedenti è fondamentale e soprattutto calzante per quelle situazioni in cui si cerca di garantire al paziente la massima serenità. 

 

Dott.ssa Rosita Falce

Laureata in Psicologia Clinica e della Salute

rositafalce@gmail.com

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder