image-567
image-777

accedi all'area riservata

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

lacuradeltempo.chieti@gmail.com

la rivista del benessere

articolo del giorno

L’ambiente – un luogo sicuro per l’anziano.

2021-06-23 19:28

Dott.ssa Chiara Iarussi

Psicologia, psicologia, demenza, BENESSERE, La cura del tempo , Chieti , Ambiente, Adattamento, Autonomia, Cambiamenti,

L’ambiente – un luogo sicuro per l’anziano.

Articolo a cura della Dott.ssa Chiara Iarussi, Laureata in Psicologia Clinica e della salute.

“Casa è dove conosci gli spazi abbastanza bene da riuscire ad orientarti anche al buio. Non funziona molto diversamente dentro le persone”
Sara Turchina

chia-1624465271.jpg

Il nostro benessere è influenzato dall’ambiente in cui ci muoviamo.
La nostra casa è un posto nel quale ci sentiamo protetti e soprattutto con l’avanzare dell’età, tale protezione è importante per una qualità di vita soddisfacente.
Un discorso, riguardo a  questo argomento, deve essere fatto per le persone anziane con demenza in quanto, a seconda della patologia,  la casa può diventare pericolosa e creare disagio.
Gli anziani con declino cognitivo hanno necessità di trovare nella loro casa  un supporto, uno spazio che l’incoraggi e faciliti l’adattamento.
Sul piano pratico, risultano importanti le caratteristiche dell'abitazione, che devono essere sicure e organizzate in modo tale che l'autonomia dell’anziano venga mantenuta il più a lungo possibile.
Alcuni suggerimenti generali:

1. Devono essere eliminati tutti gli oggetti pericolosi come tappeti, fili, forbici, prodotti chimici, coltelli al fine di evitare situazioni che possono facilitare il rischio di caduta o trauma;

2. Evitare rumori improvvisi di radio e tv soprattutto quando vengono svolte attività di stimolazione cognitiva in quanto essa necessita  attenzione;

3. Rendere gli ambienti luminosi: è consigliabile installare luci notturne nel corridoio, nelle stanze da letto e nel bagno;

4. I mobili devono essere  posizionati in modo da facilitare i movimenti e offrire un appoggio sicuro; ad esempio in bagno possono essere applicati dispositivi antiscivolo;

5. Evitare di arredare la casa con gli specchi in quanto non riconoscendosi, il nostro caro, può pensare di trovarsi in presenza di una persona estranea.

Inoltre, la persona affetta da demenza risente dei cambiamenti: proprio per questo bisogna  cercare di lasciarlo il più possibile in un ambiente familiare ed evitare spostamenti estivi che potrebbero comportare disorientamento.

 

Per approfondimenti:
- https://www.harmoniamentis.it/enciclopedia/malattia-di-alzheimer/
- https://www.villaggioamico.it/limportanza-dellambiente-per-le-persone-con-demenza/

 

Articolo a cura della Dott.ssa Chiara Iarussi,

Laureata in Psicologia Clinica e della salute.

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder