top of page
243157275_974910139757098_7183893932499572445_n.jpg

Anni di crescita, personale e sociale, e di scoperta di persone speciali, che combattono e soffrono insieme a noi, per perseguire l'obiettivo comune di Aiutare Chi Aiuta.

Mille i progetti in mente, e tante le energie!

attivita' svolte

Dall’anno 2018 ad oggi, La Cura del Tempo ha svolto la sua attività istituzionale socio-assistenziale e socio-sanitario, nello specifico per il sostegno all’autonomia di persone anziane, persone con patologia o disabilità, realizzando le seguenti attività in maniera continuativa:

 

  • Uno sportello informativo aperto tutti i giorni, dedicato ai servizi di pubblica utilità, orientamento e accompagnamento ai servizi territoriali sociosanitari e specialistici, disbrigo pratiche sociosanitarie;

  • Supporto all’autonomia per persone anziane, con patologie o disabilità, fornito domiciliarmene o presso strutture sociosanitarie;

  • Consulenza e supporto psicologico agli assistiti e ai loro caregiver; Il servizio psicologico prende avvio dalla consulenza psicologica, un momento fondamentale e preliminare in cui si stabilisce un primo contatto, al fine di valutare e comprendere in maniera approfondita la richiesta di aiuto. Dopo questo iniziale momento conoscitivo e di analisi della domanda, si prende in considerazione la possibilità di intraprendere un percorso di sostegno psicologico;

  • Attività esperienziali in sede o a domicilio, per persone anziane autosufficienti e persone con ridotta mobilità o con ridotta capacità cognitiva, che attraverso attività stimolanti, culturali e ludiche, possono intensificare la propria vita di relazione e avere un ruolo attivo nella comunità locale. Le attività svolte sono prevalentemente : stimolazione cognitiva per persone con demenza o deficit cognitivi; riabilitazione mediante il tango argentino per persone con parkinson; passeggiate, escursioni, viaggi; seminari e lezioni; laboratori di narrazione autobiografica; laboratori di trasmissione dei saperi e di cooperazione intergenerazionale; laboratori artistici, e musicali; cineforum;

  • Compagnia dal vivo domiciliare per combattere l’isolamento sociale di persone anziane malate o con disabilità;

  • Assistenza alla mobilità con trasporto e/o accompagnamento per visite mediche, terapie o altri appuntamenti.

L’associazione si avvale di consulenti esterni che all’occorrenza prestano la loro professionalità a tariffe agevolate per i nostri assistiti (neuropsicologa, psicologa cognitiva, nutrizionista, etc.)

La struttura può contare inoltre sulla collaborazione di tirocinanti grazie alla convenzione di tirocinio con la Facoltà di Psicologia e di Terapia Occupazionale dell’Università D’Annunzio.

I volontari registrati sono oltre 100, dei quali n. 30 attivi in modo continuativo.

 

PROGETTI

  • Progetto Encuentro periodo 2019/2020

Tango-terapia, supporto psicologico e sociale rivolto alle donne colpite da tumore al seno, promosso dall’Associazione nell’ambito delle attività di lotta ai tumori del seno finanziate dalla Susan G. Komen Italia.

Encuentro ha proposto un approccio terapeutico innovativo e coinvolgente, basato sull’abbraccio del tango e su un percorso psicologico che impiega la fotografia come catalizzatore nella comunicazione terapeutica. Il progetto è stato realizzato per il sostegno alle fragilità delle donne colpite da tumore al seno, per combattere il disagio psicologico, l’isolamento percepito e migliorare la relazione con se stesse e con gli altri, attraverso l’impiego di tecniche di arte-terapia e il supporto psicologico. Le attività progettuali della durata di otto mesi sono state strutturate in:

PARTNERS del progetto sono state le organizzazioni: 1) Il SIGARO DI FREUD – Associazione di promozione sociale attiva nella formazione e nella divulgazione della cultura psicologica e sociale. 2) TEaTELIER – Associazione di promozione finalizzata a valorizzare il potenziale creativo che il territorio può offrire, nonché le esigenze artistiche, culturali e sociali della cittadinanza. 3) CNA di Chieti - Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa.

Il percorso progettuale e i suoi positivi risultati sono illustrati in un articolo scientifico elaborato al termine delle attività progettuali.

 

  • Progetto I colori della mente  dal 16 dicembre 2020 fino al 30 ottobre 2021

L’Associazione si propone di rispondere ai bisogni dell’intero nucleo familiare e non solo della persona affetta da demenza, operando attraverso la stimolazione cognitivadomiciliare, laboratori esperienziali e - laddove sia consentito dall’evolversi della situazione e delle norme sul distanziamento sociale connesse al covid-19 - attività di socializzazione, dando ascolto alle problematiche individuali e familiari, proponendo consulenza psicologica e attivando la rete territoriale.

Apposite attività di formazione e informazione consentiranno un empowerment dei caregiver e delle famiglie coinvolte, accrescendo le loro competenze e contribuendo a un alleggerimento del carico assistenziale. Una sezione specifica del progetto è incentrata su attività di informazione, sensibilizzazione e prevenzione rivolte alla cittadinanza.

Progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dalla Regione Abruzzo e promosso dall'Associazione La Cura Del Tempo con la collaborazione di Comune di Chieti, Comune Di Francavilla Al Mare, CNA Chieti, Istituti Riuniti Asp 1 Chieti, Il Sigaro di Freud, Associazione Pierluigi Natalucci, TeAtelier - Associazione di Promozione Sociale

 

  • Progetto "Rondini. Centro di ascolto psicologico e assistenza legale" Periodo 2020/2021

L’Associazione ha collaborato in partnership con l’Associazione Semi di Pace OdV alla realizzazione del progetto Rondini finanziato dalla Regione Lazio con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

L’attività dell’associazione “La Cura del Tempo” è riferita a ricerca e consulenza scientifica, programmazione didattica e somministrazione di questionari di rilevazione.

 

 

  • Progetto Alzheimer dal 2018 ad oggi

Laboratori di stimolazione- attivazione cognitiva rivolti a persone con demenza o deficit cogniti lievi o medio lievi, svolti presso la sede operativa dell’associazione.

Ogni laboratorio è impostato in base alle attitudini dei singoli partecipanti, che vengono seguiti e supportati costantemente dagli operatori nello svolgimento di diverse attività: ludiche, creative, espressive, autobiografiche, musicali o teatrali. Il Servizio è realizzato grazie alla collaborazione di tirocinanti in psicologia e volontari qualificati, supervisionati dallo Psicologo - psicoterapeuta di struttura. In accordo con i familiari e in base alle propensioni dei partecipanti, le attività hanno durata variabile per ciascuno, a partire da un minimo di 2 ore a incontro.

La stimolazione cognitiva può essere svolta in maniera individuale oppure in piccoli gruppi; a tal proposito un ruolo importante è svolto dalla famiglia.

Una delle tecniche più usate di stimolazione cognitiva utilizzata è la ROT (tecnica di orientamento alla realtà). Lo scopo è portare il paziente ad essere orientato rispetto a sé stesso e alla sua storia, e all’ambiente attraverso modalità sensoriali, di scrittura, lettura.

  • Convenzione col Comune di Chieti per attività inerenti il supporto all’autonomia e l’assistenza alla persona, la stimolazione cognitiva per persone con Alzheimer e altre demenze – Anno 2020

Il progetto Alzheimer nell’anno 2020 e fino al 30 aprile 2021 è stato sostenuto anche con i fondi del 5x1000 destinati dal Comune di Chieti – Assessorato all’innovazione sociale. In particolare è stata stipulata una Convenzione col comune di Chieti per attività inerenti il supporto all’autonomia e l’assistenza alla persona, la stimolazione cognitiva per persone con Alzheimer e altre demenze.

Nello specifico n.9 assistiti hanno usufruito dell’assistenza domiciliare per un totale di n.200 ore. Gli assistiti sono risultati essere collaborativi, interagendo positivamente nei confronti degli operatori OSS raggiungendo inoltre una migliore qualità di vita, alleggerendo notevolmente il carico assistenziale del caregiver di riferimento.

Per le attività inerenti la stimolazione cognitiva domiciliare sono state effettuate le seguenti prese in carico  per n. 11 persone, per un totale di 159 ore. Per ciascuna delle persone partecipanti alle attività di stimolazione cognitiva sono stati riscontrati effetti molto positivi per quanto riguarda la socialità ed il tono dell’umore ed un mantenimento delle capacità cognitive residue.

  • Emergenza Covid-19, assistenza domiciliare anche in convenzione con Chieti Solidale srl

Nell’inverno 2020-2021 l’Associazione ha svolto attività di assistenza domiciliare per 15 persone colpite da covid-19, grazie alla collaborazione di OSS specializzati. In piena emergenza nel Comune di Chieti, la società in house Chieti Solidale Srl ha sottoscritto con La Cura del Tempo una apposita convenzione per svolgere le assistenze necessarie a favore dei utenti colpiti da covid-19 inseriti nell’ambito dei servizi socio assistenziali affidati dall’Ente Comune di Chieti. Per gli assistiti coperti da Convenzione, La protezione civile ha fornito gratuitamente i dispositivi di protezione personale necessari ad effettuare le assistenze in sicurezza.

bottom of page